Isole Baleari | Visita al parco fotovoltaico Sa Caseta

Isole Baleari
Visita al parco fotovoltaico Sa Caseta

Come riportato in un articolo pubblicato il 30 Luglio 2020 sul sito www.ecoticias.com il Ministero Transizione energetica e dei settori produttivi ha affermato che il Progetto Baleari, attualmente in costruzione per opera della UTE, controllata dalla società ESI SpA, è uno dei 55 progetti di energia solare fotovoltaica che il Governo spagnolo prevede di realizzare nei prossimi due anni. La messa in servizio di questi 55 impianti andrà ad aggiungersi a un totale di 326 MW, una capacità che consentirà all'energia rinnovabile prodotta nelle Isole Baleari di passare dal 3% registrato nel 2018 al 10% nel 2023 e che contribuirà ad affrontare l'emergenza climatica con la riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera.

Il 29 luglio scorso il vicepresidente e Ministro della Transizione energetica e dei settori produttivi, Juan Pedro Yllanes, accompagnato dal direttore generale dell'Energia e del Cambiamento Climatico, Aitor Urresti, e dal direttore dell'Istituto Baleari dell'Energia (IBE), Ferran Rosa, ha ribadito l'"impegno per l'energia pulita" nelle Isole Baleari durante la visita al parco fotovoltaico di Sa Caseta attualmente in costruzione nel comune di Llucmajor.

L’impianto fotovoltaico di Sa Caseta da 22MWp (primo impianto dei due commissionati alla UTE, controllata dalla società ESI SpA, nelle Baleari), occupa un'area di 243.589 m2 e con una potenza di picco di quasi 22 MW, è costituito da 56.700 pannelli fotovoltaici, da 385 Wp di potenza e, a regime, produrrà circa 36,76 GWh/anno, che eviteranno l'emissione in atmosfera di circa 24.400 tonnellate di CO2 all'anno.

La più grande società energetica spagnola, Endesa S.A. prevede di investire 17,7 milioni di euro in questo impianto fotovoltaico.

Per rendere possibile il suo funzionamento, Enel Green Power Spagna realizzerà 3 centri di trasformazione e una sottostazione privata.

Secondo Endesa, la costruzione di questo impianto segue criteri di ingegneria sostenibile e applica il modello di 'Cantiere Sostenibile' di Enel Green Power, sarà prevista l'installazione di pannelli solari fotovoltaici per coprire parte del fabbisogno energetico durante i lavori e saranno prese misure per il risparmio idrico installando serbatoi e sistemi di raccolta della pioggia. Una volta terminati i lavori, sia i pannelli fotovoltaici che le attrezzature per il risparmio idrico saranno donati al Comune per uso pubblico.

Torna alle news

Salva
Cookie: preferenze utente
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Se rifiuti di utilizzare i cookie, questo sito Web potrebbe non funzionare come previsto.
Accetta tutti
Rifiuta tutti
Leggi tutto
Statistiche - Analytics
Google Analytics
Accetta
Rifiuta
Cookie Funzionali
Cookie di Sessione del Sito Web
Accetta
Rifiuta